Intervista a Salvatore Guida

di Emilio Vittozzi

– Come ti sei scoperto “presepista”?- Da sempre.
Da bambino seguivo mio padre Giuseppe che, nelle ore serali, allestiva il presepe in casa e, seguendo le sue orme, ho cominciato da ragazzo, quindi, ad allestirlo personalmente in casa.
Da ragazzo ho collaborato per 2 anni alla realizzazione del presepe nella Chiesa di San Giuseppe a Sant’Agnello, dove ritornai a collaborare dal 1994 al 2005…
Dal 2006 ho cominciato a realizzare presepi di piccole dimensioni caratterizzati dal particolare che le case sono realizzate in pietra di tufo precedentemente tagliata in piccoli mattoncini.

– Come nasce una tua opera presepiale?
– Nasce da un progetto ideale senza nessun bozzetto; poi proseguo a getto seguendo l’istinto della mia fantasia.
In alcuni presepi inserisco particolari della penisola sorrentina come il tipico pergolato sorrentino con alberi di arance e limoni e scorci marini.

– Natale in “Casa Guida” è come… “Natale in Casa Cupiello”?
– L’allestimento delle presepe per me vive tutto l’anno quindi posso tranquillamente affermare che la “mia” Casa Cupiello dura 365 giorni l’anno…

– In un presepe, cos’è importante per te?
– Per me è tutto importante nel presepe anche se la scena su cui si sviluppa il tutto è la scena della Natività!

– Quando termini un’opera, quali sono le tue sensazioni?
– La sensazione è sempre quella di soddisfazione, ma subito si comincia a pensare e lavorare ad un nuovo presepe.

– Tua moglie, la tua famiglia condividono con te questa tua passione o la… sopportano?
– Mia moglie è la mia prima critica e mi aiuta in piccoli dettagli; i ragazzi, pur non condividendo attivamente la mia passione, sono anche loro i miei primi critici!

– Cosa dicono i tuoi colleghi di lavoro delle tue opere?
– Forse per farmi contento dicono che sono bellissimi…

– La verità: è più gratificante vendere un’opera o vederla esposta per tante persone?
– Sono entrambi gratificanti.
Quando vendi un presepe chi l’acquista lo fa perché gli piace e quindi ti ritieni soddisfatto di aver realizzato un’opera che appaga anche chi compra.
Quando esponi è una soddisfazione personale, soprattutto quando ricevi i complimenti per l’opera realizzata.

 

– Vogliamo riportare il tuo numero di telefono per contatti “presepistici”?
– Certo: 334/6845345 –
Inoltre sono presente su Facebook – Salvatore Guida Presepi –
Il mio sito internet www.salguida.jimdo.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *