Castellammare: saranno le Chiese a distribuire le scorte alimentari

“Le ingenti scorte alimentari residue, provenienti dalla raccolta organizzata dai servizi sociali, saranno distribuite alle chiese tramite le unità pastorali del nostro territorio”. Questo l’indirizzo proveniente dalla III commissione consiliare, composta da Sabrina Di Gennaro (presidente), Barbara Di Maio, Emanuele D’Apice, Catello Tito, Rosa Esposito, Giovanni Nastelli, Laura Cuomo, Eutalia Esposito.

Scorta alimentare

“A seguito dell’interruzione del servizio di raccolta e distribuzione, la commissione si è espressa per definire le modalità di gestione e destinazione delle derrate alimentari, di cui si è provveduto a fare inventario. – proseguono i componenti della III commissione consiliare – I generi alimentari rimasti saranno distribuiti alle parrocchie di Castellammare, dando priorità alle realtà parrocchiali già impegnate nel servizio di distribuzione e mensa in questo momento di emergenza sociale ed economica. E una parte delle risorse disponibili sarà riservata alla Caritas. Un’iniziativa mirata ad evidenziare la sensibilità della III commissione e di tutta l’amministrazione comunale nei confronti delle fasce deboli della popolazione, in piena sinergia con le realtà parrocchiali del territorio, che da sempre operano per aiutare chi soffre e fornire un aiuto costante e concreto”.Scorte alimentari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *