Castellammare e il PCI: una storia lunga 100 anni

Era il 21 Gennaio 1921 quando, a Livorno, venne fondato il PCI – Partito Comunista Italiano. Cento anni dopo (e una lunga storia da protagonista nella vita politica e non solo), l’Italia tutta rende onore all’anniversario della nascita del partito.

Anche la nostra Castellammare, da sempre legata da un filo invisibile con la storia centenaria del PCI, ha voluto “festeggiare” questo importante anniversario. Un momento di festa e di commemorazione, in particolare per i tanti compagni di partito venuti a mancare in questo anno. L’organizzatore Davide Bozza ha aperto l’incontro ricordando proprio costoro e dedicando loro un minuto di raccoglimento.

A seguire, gli interventi di  Raffaele Scala, Tonino Scala e di Antonio Santorelli, referente FIOM-CGIL, ed il Sindaco Gaetano Cimmino che, come amministrazione, ha voluto ricordare il partito comunista con l’omaggio di una corona d’alloro all’ingresso della casa comunale.

A deporre la corona, infine, un operaio della Meridbulloni, presente insieme ad una delegazione di colleghi, per rimarcare il rapporto storicamente simbiotico tra il partito comunista e la fabbrica.

avatar

Antonio Di Martino

Nato a Castellammare di Stabia. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania, dal 2015 inizio il mio percorso di collaborazione con diverse testate giornalistiche e radiofoniche. Dal 2019 sono direttore di ZonaCalcio.net e dal 2020 collaboro con StabiaPost.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *