Raddoppio binario Circum, Scala: “Le parole di De Luca sono spot elettorali”

I lavori per il raddoppio dei binari della linea Circum e il conseguente traforo della collina di Varano sono ora oggetto d’attenzione anche della Regione Campania. Il Presidente De Luca, dopo il clamore mediatico delle ultime settimane e a seguito dell’interrogazione del senatore Sandro Ruotolo, ha infatti voluto rassicurare i cittadini sul fatto che “l’opera andrà avanti soltanto se ci sarà un parere favorevole della Soprintendenza Archeologica”.

Non ci sta il consigliere comunale Tonino Scala che considera questa rassicurazione nulla di più di uno spot elettorale, visto che la Sovrintendenza ha già confermato il parere favorevole. “L’opera va portata a compimento d’intesa con la Soprintendenza Archeologica? Bene. Verifichiamo. Subito. Senza tentennamenti.
Fermo restando – continua il consigliere Scala – che reputo l’opera inutile e dannosa come ho più volte espresso.”

Scala si rivolge, poi, al Sindaco Cimmino chiedendogli di accettare il guanto di sfida.
“Nei giorni scorsi il Primo Cittadino di Castellammare ha mostrato perplessità sul progetto approvato, bene, dopo queste parole, bisogna convocare ad horas un nuovo tavolo con i soggetti interessati. Si faccia promotore di una nuova conferenza dei servizi.
“Le parole – prosegue – non possono essere organetti che si suonano in base al vento che tira. Verifichiamo, ora, subito.
Sindaco, hai il diritto dovere di intervenire e verificare. Il Sindaco e il Presidente parlano, dicono cose… Sono le solite chiacchiere?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *