Il libro: Educazione Ambrosiana

Di Emilio Vittozzi

MICAELA PALMIERI

“Educazione Ambrosiana”
Baldini + Castoldi
Giugno 2021
€ 14,00

Sono venuto a conoscenza di questo libro dalla viva voce di Gianfelice Facchetti, figlio di Giacinto, scrittore, giornalista e regista teatrale, che ho avuto il piacere di “presentare” in Campania per ben 5 volte (a Montella, Castellammare di Stabia, Solofra, Cava dei Tirreni ed Ottaviano).
“Emì, ti suggerisco la lettura di un libro non scritto dai soliti “noti” ma da una giornalista del TG1, Micaela Palmieri.”
Ed eccomi, dunque, uscito dall’immersione in un libro che porta la prefazione di Nicola Berti…
La quarantacinquenne milanese, autrice di altri due libri oltre a questo (“Tre di una coppia perfetta” e “Next stop Rogoredo”), è laureata in Giurisprudenza e dal 2005 è in RAI.
E’ un libro dedicato a tutti quelli che amano pazzamente la Beneamata: alle partite che nessun Interista potrà mai dimenticare si intrecciano storie di Amicizia, Amore, malinconia, gioia…
Un libro che parla di Calcio scritto da una Donna.
“Educazione Ambrosiana” racconta l’Inter del Mago Helenio Herrera, quella dei record di Giovanni Trapattoni, quella di Ronaldo “Il Fenomeno”, quella del Triplete di Josè Mourinho, della disfatta del 5 maggio, dell’eterno odio con la Juventus.
Attraversa e raccoglie le storie dei Cuori Interisti che, all’unisono, palpitano per la forza di Lothar Mattheus, nella leggendaria “anarchia” di Nicola Berti, nella classe di Luis Suarez, nella potenza del leggendario Ronaldo (il vero, l’unico), nella sublime tecnica di Sandro Mazzola (il mio primo ed unico mito da sempre – n.d.A. – a cui l’Autrice ha dedicato l’ultimo capitolo!), nell’eleganza di Kalle Rummenigge, nel cuore di Giacinto Facchetti, nell’acume dell’Avvocato Peppino Prisco.
Cuori Interisti sanguinanti dalle partenze di Hakimi e Lukaku…
107 pagine – 12 capitoli + prefazione) di puro Amore: un libro che consiglio a chi nel Calcio riesce a vedere qualcosa più di un semplice sport (così come fanno vari Inter Club del Coordinamento Campano).
La Palmieri parla delle gare della Beneamata con l’Aston Villa, Lazio, Barcellona, Bayern Monaco, Colonia, Borussia Monchengladbach, Milan, Juventus e Real Madrid; personalmente, se dovessi stilare l’elenco delle 11 partite che hanno cambiato la vita di Noi Interisti troverei spazio per Inter-Napoli dell’11 febbraio 1996 (4-0 Ganz, Ganz, Branca, Branca), Inter-Napoli del 28 maggio 1989 (Festa di Sant’Emilio – 2-1 Careca, Fusi aut., Matthaus), Inter-Groningen del 2 novembre 1983 (5-1 Collovati, Altobelli, Serena, Mc Donald, Muller, Serena).
Ah, la mia “Inter dei sogni” è formata da Zenga Bergomi Facchetti Oriali Samuel Cambiasso Et’ò Mazzola Boninsegna Mattheus Rummenigge; chissà qual è quella di Micaela Palmieri, signorile giornalista del TG1, valentissima scrittrice, appassionata tifosa della Beneamata, che non sa, però, cos’è il traffico “anarchico” di Napoli…
In definitiva, un gran bel libro da leggere con il “martoriato” Cuore Nerazzurro, trafitto, come San Sebastiano, da piccoli e grandi frecce.
E, comunque, la brava Micaela trova, anch’essa, il balsamo per tali ferite…

EMILIO VITTOZZI

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *