Dopo CafeSociety, Billie Holiday: l’ultimo lavoro di Giulia Conte

A pochi giorni dal debutto CAFE SOCIETY, l’ultima fatica nata dalla penna di Giulia Conte e rappresentato dalla compagnia Alegrìa capitanata dalla stessa Conte, continua a regalare soddisfazioni.

Lo spettacolo in versione integrale è andato in scena lo scorso 18 luglio al Teatro del Centro Pastorale di Sant’Antonio Abate con una più che soddisfacente presenza di pubblico, tenuto conto del periodo estivo e delle normative di sicurezza anti Covid. La compagnia ci ha anche appena confidato in anteprima che ben presto ci sarà una replica a Castellammare di Stabia in una location ancora da svelare.

CAFE SOCIETY tra parole e musica, un viaggio tra il jazz e blues e i loro principali rappresentanti, raccontati attraverso le loro private miserie a discapito della pubblica gloria. Uno spettacolo coraggioso e potente, per la scelta registica di alternare attori e musicisti fino a fonderli sullo stesso palcoscenico, prepotentemente attuale per le tematiche affrontate.

Quattro gli artisti portati in scena come fantasmi di se stessi, Robert Johnson, Billie Holiday, Chet Baker e Nina Simone, quattro personalità differenti che sono state scandagliate e rivissute dalla penna di Giulia Conte, affiancata da una band di musicisti di respiro internazionale.

E’ di oggi la notizia che la regista stabiese ha partecipato, con il corto del monologo su Billie Holiday, alla III edizione del concorso “Le Cortigiane”, dedicato ai corti teatrali a tema libero ma tutti rigorosamente al femminile. Il concorso è organizzato da La Corte dei SognAttori, compagine teatrale campana fondata nel 2001 da Tiziana Tirrito ed altri professionisti dello spettacolo.

Con grande soddisfazione la compagnia ha annunciato sui social che il corto di Billie Holiday ha superato la seconda fase della selezione, chiedendo il sostegno, con un like, di tutti i seguaci e simpatizzanti, per permettere al corto di viaggiare verso la finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *