Tonino Scala attacca De Luca: “Ora Facebook sostituisce il Burc”

Non solo chi rientra dall’estero ma anche chi lo fa da altre regioni italiane deve comunicarlo all’ASL. È questa l’ultima novità che vuole introdurre il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, stando alle sue ultime dichiarazioni. Dichiarazioni, però, a cui non ha fatto seguito alcuna ordinanza, gettando nel caos i tanti campani di rientro dalle vacanze estive. A lanciare l’allarme a riguardo è stato Tonino Scala, coordinatore campano di Sinistra Italiana e candidato al Consiglio Regionale con la lista Terra, che ha attaccato De Luca con un post sui suoi canali social.

Ecco le parole di Scala

È da ieri che mi arrivano decine di telefonate: “hai sentito De Luca”. “No, cos’altro ha detto?” La mia risposta. Detto, non fatto perché dice tanto e fa… Terrorismo spicciolo.”Leggi il suo comunicato” Vado sulla pagina Fb, che pago io e leggo:”Rinnovo l’appello alla responsabilità massima, e a segnalarsi alle Asl in caso di rientro da fuori regione.” Ho provato a cercare ordinanza sul sito della Regione, ma non v’è traccia. Dove mi devo segnalare? Sono rientrato questa notte dalla Calabria. All’Asl non sanno niente. Il comunicato sostituisce ordinanza? Facebook è diventato il Burc? Ho chiamato il Sindaco della mia città per informazioni. “Non so niente” La sua risposta. “Dammi il tempo di andare al comune per capire” Che faccio? Mi chiudo in casa e aspetto?
Quando le istituzioni diventano “The Truman show” è un problema per la democrazia.

Tonino Scala

avatar

Antonio Di Martino

Nato a Castellammare di Stabia. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Campania, dal 2015 inizio il mio percorso di collaborazione con diverse testate giornalistiche e radiofoniche. Dal 2019 sono direttore di ZonaCalcio.net e dal 2020 collaboro con StabiaPost.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *